Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliTAR Lazio, Roma, sez. II quater, sentenza 2 dicembre 2010, n. 34945

di Osservatorio Energia - 2 dicembre 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Con la sentenza breve in analisi, il Giudice amministrativo ritiene manifestamente fondato il ricorso presentato dalla società contro l’atto dell’Ente Locale (nel caso di specie, il provvedimento della Provincia di decadenza dall’autorizzazione unica alla costruzione ed esercizio di un impianto eolico per l’improduttivo termine assegnato per l’inizio dei lavori), per l’errata applicazione alla fattispecie in esame dell’art. 15 del d.p.r. 380/2001 (T.U. Edilizia), essendo essa regolata dalla norma speciale di cui all’art. 12 D.Lgs. 387/2003.

La pronuncia rileva per la specificazione di tutte le attività a seguito delle quali si consideri, sul piano formale, effettuato l’“avvio della realizzazione dell’iniziativa”, ossia la realizzazione dell’impianto alimentato da fonti rinnovabili, come previsto dal comma 159 dell’art. 2 l. n. 244/2007 (l’acquisizione della disponibilità  delle aree destinate ad ospitare l’impianto; l’accettazione del preventivo di allacciamento alla rete elettrica formulato dal gestore competente; l’indizione di gara di appalto o la stipulazione di contratti per l’acquisizione dei macchinari o per la costruzione dell’impianto; la stipulazione di contratti di finanziamento o l’ottenimento di misure di incentivazione previste da altre leggi a carico del bilancio dello Stato).

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Roma/Sezione%202Q/2010/201009271/Provvedimenti/201034945_20.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy