Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliConsiglio di Stato, sez. VI, sentenza 6 settembre 2010, n. 6480

di Osservatorio Energia - 6 settembre 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Consiglio di Stato si è pronunciato in ordine alla legittimità di un’autorizzazione unica rilasciata per la costruzione e l’esercizio di un impianto eolico ex art. 12, d.lgs. n. 387/2003, in un’area che gli appellanti asserivano essere caratterizzata da un’importante patrimonio storico-culturale  di miti, leggende e credenze popolari che avrebbe potuto essere danneggiato dalla presenza dell’impianto.

Il giudice amministrativo ha chiarito che ove nessuna delle Amministrazioni preposte alla tutela paesaggistica e ambientale che partecipano alla conferenza di servizi rilevi questo pregiudizio, né gli interessati ne forniscano adeguata prova, la realizzazione di impianto non può mai, di per sé, determinare un nocumento alla presenza di miti e leggende su un territorio. Essi semmai, in quanto legati alla memoria e alla tradizione, ben posso essere tramandati indipendentemente dalla presenza di un impianto. Né appare necessario, in questo caso, convocare in conferenza dei servizi tutti i Comuni della zona. Come infatti precisato dal Consiglio di Stato, alla conferenza devono prendere parte solo quei soggetti il cui territorio è direttamente destinato a sopportare le opere in corso di realizzazione.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%206/2010/201002037/Provvedimenti/201006480_11.XML

In senso conforme: Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza n. 6562 del 13 settembre 2010

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%206/2010/201002041/Provvedimenti/201006562_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy