Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliTAR Puglia, Lecce, sez. I, sentenza 21 luglio 2010, n. 1799

di Osservatorio Energia - 21 luglio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il TAR Lecce ha riconosciuto, per l’ipotesi in cui sia inutilmente decorso il termine di 180 giorni previsto dall’art. 12, comma 4, del d.lgs. 29 dicembre 2003, n. 387 per la definizione del procedimento di rilascio dell’autorizzazione unica alla costruzione di un impianto,  l’obbligo dell’Amministrazione Regionale di concludere il procedimento con un provvedimento espresso e motivato ai sensi della previsione dell’art. 2, 1° comma della l. 7 agosto 1990, n. 241 (obbligo di concludere il procedimento con un provvedimento espresso), alla luce del principio generale di certezza dei rapporti giuridici e di tutela dell’affidamento del privato. In questi casi l’Amministrazione deve pronunciarsi entro il termine perentorio indicato dal giudice, salva la nomina di un Commissario ad acta in caso di decorso infruttuoso del termine assegnato all’Amministrazione per provvedere.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Lecce/Sezione%201/2010/201000806/Provvedimenti/201001799_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy