Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaTribunale dell’Unione europea, sentenze 1° luglio 2010, T-53/08, T-62/08, T-63/08, T-64/08

di Osservatorio Energia - 1 luglio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Giovedì 1°luglio il Tribunale dell’Unione europea ha pronunciato quattro sentenze con le quali ha respinto i ricorsi proposti dall’Italia, dalla ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni Spa, dalla Cementir Italia Srl e dalla Nuova Terni Industrie Chimiche SpA , con cui si chiedeva di annullare una decisione della Commissione del 2007 che aveva dichiarato illegittima la tariffa agevolata alle tre società ex-Terni in quanto aiuto al funzionamento.
In particolare, tale tariffa agevolata si inserisce nel contesto della nazionalizzazione del settore dell’energia elettrica in Italia ed è stata concessa, a titolo di indenizzo, per un periodo ben preciso (fino al 31 dicembre 1992), senza alcuna possibilità di proroga.

Il Tribunale ha concluso che la tariffa agevolata per l’energia elettrica configura un aiuto di Stato che la Repubblica italiana ha l’obbligo di recuperare presso le suddette società.

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:62008A0053:IT:HTML   (Sentenza T-53/08)

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:62008A0062:IT:HTML   (Sentenza T-62/08)

http://curia.europa.eu/jurisp/cgi-bin/form.pl?lang=it&lango=fr&newform=newform&Submit=Rechercher&alljur=alljur&jurcdj=jurcdj&jurtpi=jurtpi&jurtfp=jurtfp&alldocrec=alldocrec&docj=docj&docor=docor&docop=docop&docav=docav&docsom=docsom&docinf=docinf&alldocnorec=alldocnorec&docnoj=docnoj&docnoor=docnoor&docnodecision=docnodecision&typeord=ALL&allcommjo=allcommjo&affint=affint&affclose=affclose&numaff=&ddatefs=01&mdatefs=07&ydatefs=2010&ddatefe=01&mdatefe=07&ydatefe=2010&nomusuel=&domaine=&mots=&resmax=100 (per le sentenze T-63/08 e T-64/08 il link è generale)


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy