Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasConsiglio di Stato, sez. V, sentenza 13 aprile 2010, n. 2028

di Redazione di ApertaContrada - 13 aprile 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

sul servizio di distribuzione del gas naturale e l’indizione della gara per l’affidamento del servizio

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso in appello avverso la sentenza del Tar Sardegna, Cagliari, n. 577/2009, concernente l’affidamento provvisorio del servizio pubblico di distribuzione del gas gpl in ambito comunale.

Il Consiglio di Stato, ha riconosciuto la competenza della Giunta Comunale ad indire la gara, essendo la sua sfera d’azione delimitata dalla legge mediante il previsto sistema della “concessione” del servizio di distribuzione del gas ex D.lgs. 23 maggio 2000, n.164.

I giudici hanno precisato che l’atto di indizione della gara non doveva essere approvato dal Consiglio comunale ex art. 42 del decreto legislativo 267/2000, Testo unico degli enti locali, in quanto, nel settore del servizio del  gas, “la previsione dell’indizione della gara è già stabilita da precisa norma legge”.

La sentenza ha poi confermato la pronuncia del Tar anche in merito all’esistenza dei presupposti per ricorrere alla procedura negoziata.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%205/2009/200904510/Provvedimenti/201002028_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy