Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasCamera dei Deputatati, X Commissione, interrogazioni a risposta immediata in tema di rispetto dei principi di liberalizzazione del mercato interno del gas naturale, 11 marzo 2010

di Redazione di ApertaContrada - 11 marzo 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Con la legge n. 99 del 2009 è stato affidato ai Ministri dello sviluppo economico e per i rapporti regionali il compito di emanare un decreto che definisca gli ambiti territoriali minimi per lo svolgimento delle gare per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas «secondo l’identificazione di bacini ottimali di utenza, in base a criteri di efficienza e riduzione dei costi, … tenendo conto delle interconnessioni degli impianti di distribuzione e con riferimento alle specificità territoriali e al numero dei clienti»

Lo schema di decreto prevede un ridotto di ambiti (129). A tal proposito si evidenzia che:

a) l’Autorità per l’energia elettrica ha determinato un significativo effetto di economie di scala almeno fino a 300.000 clienti. Pertanto oggi 20 milioni di clienti finali civili stanno pagando in bolletta questi extra costi dovuti alla minore efficienza delle imprese di dimensioni minori;
b) il decreto predisposto dal Ministero dello sviluppo economico ha considerato la soglia di 300.000 clienti come limite superiore si è così giunti a 127.

La bozza di decreto ha infine ricevuto il parere positivo dell’Autorità dell’energia elettrica ed è attualmente in fase di concerto al fine del successivo invio alla Conferenza unificata per il parere di competenza;

http://nuovo.camera.it/453?bollet=_dati/leg16/lavori/bollet/201003/0311/html/10


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy