Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiLegge 25 febbraio 2010, n. 36

di Redazione di ApertaContrada - 25 febbraio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Disciplina sanzionatoria dello scarico di acque reflue.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 59 del 12 marzo 2010.

È convertita in legge la modifica del primo periodo del comma 5 dell’articolo 137 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152. Ai sensi dell’ art. 1 della L 36/2010 il nuovo testo recita: «Chiunque, in relazione alle sostanze indicate nella tabella 5 dell’Allegato 5 alla parte terza del presente decreto, nell’ effettuazione di uno scarico di acque reflue industriali, superi i valori limite fissati nella tabella 3 o, nel caso di scarico sul suolo, nella tabella 4 dell’Allegato 5 alla parte terza del presente decreto, oppure i limiti più restrittivi fissati dalle regioni o dalle province autonome o dall’Autorità’ competente a norma dell’articolo 107, comma 1, e’ punito con l’arresto fino a due anni e con l’ammenda da tremila euro a trentamila euro».

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/10036l.htm


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy