Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliTAR Campania, Napoli, sez. VII, sentenza 9 febbraio 2010, n. 808

di Osservatorio Energia - 9 febbraio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

TAR Campania, Napoli, sez. VII, sentenza 9 febbraio 2010, n. 808, in  merito al silenzio della Regione sull’istanza di autorizzazione unica decorsi 180 giorni

Il Tar Campania ha riconosciuto l’applicabilità, all’ipotesi di silenzio della Regione protrattosi oltre 180 giorni dalla presentazione dell’istanza di autorizzazione unica di cui all’art.12 d.lgs. 387/2003, del novellato art. 2, comma 8, l. 241/1990, che legittima l’istante a proporre  ricorso avverso il silenzio dell’amministrazione, ai sensi dell’articolo 21-bis della legge 6 dicembre 1971, n. 1034.

In questo caso, tuttavia, il giudice amministrativo ha ritenuto di non poter conoscere della fondatezza sostanziale dell’istanza, stante la discrezionalità del potere autorizzatorio da esercitarsi ex art. 12 cit., e si è limitato a condannare la Regione Campania ad adottare un provvedimento espresso e motivato nel termine di gg. 90 dalla notificazione o comunicazione della sentenza.

In caso di persistenze inerzia da parte della Regione, ha individuato nel Capo del Dipartimento per l’Energia del Ministero dello Sviluppo Economico, con facoltà di delega al dirigente in servizio presso l’Ufficio del Capo Dipartimento, il Commissario ad acta competente in materia di autorizzazione unica.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Napoli/Sezione%207/2009/200907278/Provvedimenti/201000808_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy