Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasConsiglio di Stato, sez. VI, sentenza 1 febbraio 2010, n. 413

di Osservatorio Energia - 1 febbraio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza 1 febbraio 2010, n. 413, in tema di rigassificatori offshore

Il C.d.S. ha dichiarato irricevibili i ricorsi parzialmente accolti dal TAR Toscana – sentenza n. 1869 del 30 luglio 2008 – presentati da Greenpeace e da un gruppo di cittadini residenti a Pisa e a Livorno, concernente la realizzazione e gestione terminale di rigassificazione del gas naturale.

In particolare, in merito alla legittimazione processuale dei cittadini ricorrenti, il C.d.S. non ha ravvisato in capo ad essi nessuna situazione giuridica differenziata interessata al provvedimento amministrativo; inoltre ha ritenuto mancante il requisito della c.d.”vicinitas”, intesa come “stabile collegamento” con l’area interessata dall’azione amministrativa e richiedente la prova che l’impianto oggetto di contestazione sia almeno potenzialmente in grado di incidere sulla sfera giuridica (economica o personale) dei ricorrenti.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%206/2008/200806926/Provvedimenti/201000413_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy