Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliCommissione europea, decisione 17 giugno 2009 relativa al regime di aiuti C 41/06 (ex N 318/A/04)

di Osservatorio Energia - 23 dicembre 2009
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Pubblicato il 23 dicembre 2009 il contenuto della Decisione con la quale la Commissione Europea sancisce la differenza tra Emission Trading e regime di tassazione dell’energia pronunciandosi in merito alla normativa danese che prevede il rimborso dell’imposta sulle emissioni di CO2 (cd.”Carbon tax”, ivi istituita dal 1992) in relazione al consumo di combustibile delle industrie rientranti nel sistema delle quote di emissione.

Le due misure avrebbero solo in parte le medesime finalità, ma il rimborso dell’imposta per le industrie appunto rientranti nel sistema delle quote di emissione sarà possibile solo nel rispetto dei livelli minimi di tassazione previsti dalla Direttiva 2003/96/Ce.

Questo significa che coloro che, nell’ambito di applicazione della normativa relativa all’Emission trading, beneficino dello sgravio fiscale costituito dal rimborso della Carbon Tax (la disciplina di aiuti C 41/06) dovranno perlomeno continuare ad essere assoggettati ad un regime di tassazione minimo dell’energia e dei prodotti energetici, appunto quello previsto con la direttiva 2003/96/Ce.

GU L 345 del 23 dicembre 2009, pagg. 18–27.

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2010:016:0048:01:IT:HTML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy