Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliTAR Lazio, Latina, sez. I, sentenza 22 dicembre 2009, n. 1345

di Osservatorio Energia - 22 dicembre 2009
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Nell’ambito del procedimento di autorizzazione unica disciplinato dall’art. 12 del D.lgs. n. 387/2003, qualora l’amministrazione locale (nella fattispecie il Comune sul cui territorio deve sorgere l’impianto) manifesti il proprio dissenso in sede di conferenza dei servizi, questa deve – secondo quanto statuito dal Tar Lazio – esprimere la propria opposizione con un atto “costruttivo” che, oltre ad essere congruamente motivato, indichi compiutamente le modifiche progettuali necessarie ai fini dell’assenso.

In ogni caso, il parere negativo del Comune può essere liberamente valutato dalla Regione, che può recepire o meno quanto da esso evidenziato, non sussistendo in alcun modo un potere di veto del Comune.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Latina/Sezione%201/2008/200801048/Provvedimenti/200901345_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy