Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiMinistro dello Sviluppo Economico, decreto 2 dicembre 2009

di Osservatorio Energia - 2 dicembre 2009
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Ministro dello Sviluppo Economico il 2.12.2009 ha firmato uno specifico decreto che promuove l’uscita degli impianti ammessi al regime CIP 6/92 “ritenuto scarsamente efficiente rispetto ad un assetto di mercato liberalizzato” e definisce i meccanismi per la risoluzione anticipata volontaria delle convenzioni CIP 6/92 (che hanno una scadenza naturale compresa tra il 2010 e il 2020), riduce gli oneri per il sistema elettrico nel suo complesso con effetti positivi sulle componenti tariffarie dell’energia elettriche per le famiglie e le imprese in attuazione del’art 30, comma 20, della legge 23 luglio 2009, n. 99, (c.d. Legge Sviluppo) ed a seguito della proposta dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas del 1 dicembre u.s.. Viene fissata la data del 21.12.2009 per la presentazione al GSE della richiesta non vincolante per la risoluzione di ogni convenzione e il 31.12.2009 per la trasmissione al MSE e all’AEEG dell’elenco degli impianti interessati alla risoluzione anticipata.

Le convenzioni CIP 6/ 92 potenzialmente interessate dalle modalità di risoluzione volontaria definite dal decreto sono quelle relative a impianti di produzione di energia elettrica alimentati: 1. da combustibili di processo o residui o recupero di energia (per gassificazione tar, gas siderurgici, ecc.); 2. da combustibili fossili (per esempio gas naturale). Le modalità di risoluzione anticipata per le convenzioni CIP 6/92 aventi ad oggetto gli impianti alimentati da fonti rinnovabili e da rifiuti non sono oggetto di questo decreto e sono rinviate ad un eventuale provvedimento successivo. Viene demandato ad apposito Decreto del MSE la determinazione dei corrispettivi e delle modalità di corresponsione a favore dei produttori che hanno optato per la risoluzione anticipata.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/pdf_upload/documenti/DM_CIP6_2dic_09.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy